Uova di quaglia e di salmone con asparagi

Non c’è bisogno di fare preparazioni per forza complicate per portare a tavola dei piatti buoni, sfiziosi, stuzzicanti. Anche quelli più semplici e “banali” (io ritengo che non ci sia mai niente di banale) possiamo farli diventare sontuosi.

L’occhio vuole la sua parte, è verissimo. Bisogna analizzare forme, colori e disporre con gusto le preparazioni. Qui, ad esempio, le uova di salmone, con il loro bellissimo colore, impreziosiscono e caratterizzano un piatto della quotidianità, in più... ho rifilato i bordi dell’uovo con un taglia biscotti a forma di fiori. Provateci, parenti ed amici apprezzeranno!

Happy cooking!

Ingredienti

1 mazzo di asparagi

8 uova di quaglia

8 fette di pane di segale

Olio extra vergine d’oliva

Burro

Sale

Procedimento

Lavare gli asparagi e tenere le punte a bagno per 10 minuti. Pulirli eliminando la parte fibrosa.

Cuocerli in un bollitore per asparagi o in una pentola alta, legati a mazzi, con le punte fuori dall’acqua. Condirli con poco olio extra vergine d’oliva.

Intanto scaldare in una padella antiaderente unta con poco olio, cuocervi le uova di quaglia, salarle.

Ritagliare le fette di pane con un taglia pasta tondo, ricavando così una base su cui disporre le uova. Spalmarvi un velo di buro.

Disporre nel piatto gli asparagi, le “tartine” con le uova, completare con le uova di salmone.