Waffles alla cannella con le mele

Core de mamma… il piccolo di casa (che poi tanto piccolo non è…con i suoi 12 anni) ieri si è fatto male… Ennesima caduta, a scuola, mentre giocava a calcio…Ormai i suoi infortuni non mi allarmano più, ho visitato talmente tanti pronto soccorso…senza limiti di orari o luoghi (ricorderò sempre una nottata trascorsa in un ospedale dell’Ohio per un abrasione all’occhio…) e così anche ieri ha fatto le sue quattro ore al Pini (istituzione dell’ortopedia milanese) per una bella contusione al ginocchio: stampelle e niente appoggio del piede per 10 giorni, poi vedremo.

E... sempre core de mamma… stamattina mi sono alzata di buona lena e gli ho preparato i waffles, buoni anche così al naturale o con della marmellata-confettura,  ma siccome a lui piacciono molto le mele, ho aggiunto della cannella nell’impasto e poi li ho accompagnati con delle mele saltate in padella ed un cucchiaio di panna… “Mamma, che buoni i waffles, non li mangiavo dallo scorso anno, che buoni, che buoni…” continuava a dire Niccolò, ne ha mangiati due!!!

Lo so…il cibo non dovrebbe essere consolatorio, non bisognerebbe darlo ai nostri figli come premio… ma vuoi mettere…. Niccolò ha sofferto tutta la notte per il dolore al ginocchio, sa che oggi, primo giorno di campionato, non potrà essere con i suoi compagni di squadra, e sa bene che per un po’ di tempo non potrà correre e saltare come fa di solito tutto il giorno… I waffles di stamattina non sono stati una grande consolazione ma lo hanno sicuramente aiutato a scacciare per un po’ il pensiero “capita sempre a me?” perché di certo si è sentito le attenzioni della mamma. Ah... core de mamma! 

Ps. 27.11.2014. Rifatti stamattina, dopo tanti anni... ho utilizzato metà farina 0 metà farina di solina. Buonissimi!

Happy cooking!

Ingredienti

(circa 10 pezzi)

300 g di farina 0

1 cucchiaino di bicarbonato di soda

1 cucchiaino e mezzo di lievito in polvere

2 cucchiaini di cannella

3 cucchiai di zucchero di canna

300 ml di latte

200 ml di yogurt magro

3 uova

100 g di burro, sciolto

Sciroppo d’acero

3 mele (Smith), sbucciate, tagliate a dadini

50 g di burro

4 cucchiai di zucchero di canna

60 ml di Calvados (liquore alle mele)

Cannella

150 ml di panna

 

Procedimento

Per le mele:

scaldare lo zucchero con il burro in una padella larga anitaderente, aggiungervi le mele e farle cuocere per 4-5 minuti. Versare il liquore, farlo evaporare.

Per i waffles:

Setacciare la farina con il bicarbonato, il lievito, la cannella e lo zucchero.

Separare i tuorli dagli albumi, montare a neve gli albumi a neve.

Battere i tuorli, unire il latte con lo yogurt e metà del burro sciolto.

Versare il tutto nella ciotola con la farina ed amalgamare il tutto. Unire delicatamente gli albumi, con movimento dall’alto al basso.

Scaldare la macchina per waffles, ungerla con il burro sciolto e versarvi due belle cucchiaiate di composto per ogni sezione.

Chiudere la macchina, fare cuocere per circa 3 minuti, controllare la cottura e servirli ancora caldi con lo sciroppo d’acero, le mele ed un cucchiaio di panna. Spolverare con cannella.